Glossario dei prestiti personali



Glossario dei prestiti personali

Acconto
È una somma versata prima del saldo finale del prestito.

Affidabilità creditizia
Misura la capacità di un soggetto di ottenere credito e può dipendere dalla capacità di reddito personale e della famiglia, dal livello di indebitamento e dalla capacità dimostrata nel corso dei precedente prestiti di pagare le rate.

Ammortamento Prestito
Rapporto decrescente di un debito al susseguirsi delle rate pagate dal debitore e nella rata costante.

Creditore
Soggetto (in genere la banca o l'istituto finanziario) che mette a disposizione di un debitore una somma di denaro o altro bene di valore, in cambio della promessa di rimborso futuro.

Debito residuo
Porzione di un prestito che il debitore deve ancora versare al creditore.

Debitore
Soggetto che riceve denaro o altro bene di valore in prestito e che si impegna a rimborsarlo entro una determinato periodo secondo le condizioni concordate.

Estinzione anticipata
È data dalla possibillità di estinguere il prestito anticipatamente rispetto al termine previsto dal contratto, ma in alcuni casi può essere richiesta una penale di massimo l'1 % del capitale residuo.

Garanzia
È il valore che viene presentato dal debitore al finanziatore per poter ricevere il prestito su cui il creditore si può rivalere in caso di insolvenza.

Insolvenza
Mancato o ritardato rimborso di una o più rata al finanziatore.

Interessi di mora
È la penale che viene pagata dal debitore al creditore nel caso in cui non possa pagare una o più rate.

Interessi usurari
Tasso di interesse che supera il massimo considerato proporzionato al finanziamento e viene fissato ogni 3 mesi dalla banca d'Italia.

Penale per l'estinzione anticipata
Deve essere a volte pagata dal debitore per l'estinzione anticipata di un prestito, se non specificato diversamente, ma non può superare l'1% del capitale residuo.

Piano di ammortamento
Indica l'importo della rata, la quota di capitale e di interesse, il debito estinto e quello residuo ed ogni anno la Banca comunica al debitore la situazione aggiornata del prestito.

Prestito personale
Finanziamento non finalizzato con tasso di interesse fisso e rimborsabile secondo un piano di ammortamento con rate costanti e senza la richiesta di garanzie.

Rata
Versamento periodico per rimborsare il finanziamento ricevuto, che include il capitale e gli interessi applicati.

Rischio di credito
Rischio che un debitore non possa estinguere il debito nei confronti del finanziatore, quindi maggiore è il rischio maggiore sarà l'interesse applicato.

TAEG
È il tasso effettivo globale ed include tutti i costi annuali che il prestatore dovrà sostenere.

TAN
È il tasso annuo nominale, che non include le spese ulteriori e le commissioni ed è in percentuale inferiore al TAEG.

Tasso fisso
È determinato all'inizio del prestito e resta costante per tutto il periodo del mutuo.

Tasso variabile
È calcolato periodicamente in base del costo del denaro sul mercato finanziario internazionale, e ha un'influenza sulla rata mensile e non è applicato ai prestiti, ma solo ai mutui.

Tasso zero Finanziamento a TAN zero
Si applica nel caso in cui gli interessi non vengono pagati dal cliente ma dal venditore (o dall'istituto finanziario, o da entrambi); il cliente deve restituire al finanziatore il capitale e le spese aggiuntive.

 

A cura di Mary E. Attiani | 28 giugno 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA